La terza edizione del Worst Fest, tenutasi al Factory di Milano sabato 25 maggio, è stata per me la prima partecipazione a questa relativamente recente ma interessante iniziativa.

La serata prevede l’esibizione di ben 7 gruppi: a spiccare tra i nomi del bill sono senz’altro gli ormai leggendari Stormlord, da un paio d’anni assenti dai palchi italiani, e band già affermate nella scena metal nostrana quali Furor Gallico, Draugr e Vinterblot. Ad arricchire ulteriormente il programma del fest troviamo gli epic metallers teutonici Grailknights (al loro primo show in Italia), Ulvedharr e Hell Shall Rise.

Arrivo a Cortemaggiore, un tranquillo paesino in provincia di Piacenza, poco dopo le 15.
Ad aspettarmi trovo Davide, con cui bevo un caffè in un bar e definisco gli ultimi dettagli della giornata. Si prospetta una lunga e interessante serata al Fillmore: ben 7 band si esibiranno al Midnight Extreme Fest, tra cui gli attesissimi headliner Arch Enemy, reduci dall’edizione romana del festival tenutasi la sera precedente.