1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Ieri 8 Marzo è uscito il nuovo album dei FOLKSTONEDIARIO DI UN ULTIMO” sulla loro etichetta indipendente Folkstone Records e distribuiti in Italia da Audioglobe.

Presentato anche il videoclip del brano “ELICRISO (C’ERA UN PAZZO):



Diario Di Un Ultimo racchiude pagine di storie. Storie che lasciano quell'amaro in bocca perché permeate da un velo di nichilismo e dallo sguardo inquieto dei Folkstone che sempre racconta la quotidianità a modo loro. In una società che ormai è votata all'odio provate ad essere odiati e a sentirvi degli ultimi. La miscela tra folk, rock e metal farà in modo che questa goccia di odio si trasformi in una goccia di benzina esplosiva…

I Folkstone nascono verso la fine del 2004 con un progetto che accosta l’hard rock a strumenti che la tradizione solitamente vuole in veste acustica. Spezzando quindi ogni schema, gli strumenti protagonisti della scena diventano cornamuse, bombarde, arpa, cittern, bouzouki, ghironda e flauti, creando la suggestiva atmosfera che da sempre contraddistingue la band ed il feeling con il pubblico.

Il nuovo album verrà presentato il 30 marzo al Live Club di Trezzo sull'Adda (Mi) e il 12 aprile all'Orion Club di Roma. Il palco vedrà una nuova line up. Teo e Andrea, storici membri della band che hanno condiviso il viaggio della carovana Folkstone sin dagli albori, hanno infatti deciso di proseguire per altre vie lasciando il posto al polistrumentista Marco Legnani.

Diario Di Un Ultimo è il settimo studio album dei Folkstone e successore dell’acclamato Ossidiana uscito ne 2017 distribuito da Universal Music.  L’edizione Deluxe del nuovo album  conterrà anche un Dvd Live, registrato alla Latteria Molloy (Bs) ad Ottobre 2018, che sancisce quindi l'ultimo concerto della formazione storica.

Davide Truzzi
Boss
Classe 1985, originario della provincia di Mantova. Lavora come programmatore software e coltiva fin dall’adolescenza i più svariati interessi artistici e culturali. È appassionato di fotografia e di tiro a segno, oltre che di musica metal e letteratura. Ha fondato IronFolks nel 2011 e collabora con il magazine MedeaOnLine dal 2014. Come scrittore, ha partecipato a due raccolte di racconti e ha pubblicato il suo primo romanzo nel 2012 (“In nomine Patris”, Linee Infinite Edizioni). Ha un suo Blog in cui pubblica alcuni racconti e articoli su letteratura e cinema Gotico: tutte cose che interessano solo a lui.