1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Trevor Sadist ci comunica quanto segue:

'Hyaena' è il settimo, attesissimo studio album dei Sadist, la cui uscita è prevista per il 16 ottobre su Scarlet Records

Registrato e prodotto tra Dicembre 2014 e Maggio 2015 ai Nadir Music Studios di Genova sotto la sapiente direzione di Tommy Talamanca, 'Hyaena' è un mix di sonorità variegate, dalle atmosfere brutali tipicamente Death Metal al Progressive italico ed europeo, dai suoni etnici a quelli tribali, nella ricerca di un linguaggio musicale alternativo che rimandi all'affascinante concept del disco, incentrato sul temibile predatore che vive nelle pianure di buona parte del continente africano, appunto la iena. 

I testi, che recano la firma del frontman Trevor Sadist, analizzano le abitudini del branco, le tattiche di caccia, la naturale brutalità dell'animale nel divorare la preda viva, fino alle antiche leggende che vedono la iena venire cavalcata dal diavolo. 

Descritto come il capitolo discografico più maturo per la band, il disco è stato curato in ogni minimo dettaglio, sia per quanto riguarda l'aspetto musicale che quello visivo (le illustrazioni sono a cura del pittore Luca Orecchia, l’impaginazione di Manuel Del Bono di Pixelside, 

mentre il set fotografico è stato realizzato da Svetlana Fomina all’interno della suggestiva cornice del Museo Civico di Storia Naturale “G. Doria”, dove la band ha avuto l’opportunità di posare con un teschio di iena del 1888). 

Il disco sarà preceduto dal videoclip del brano 'The Lonely Mountain', per il quale la band si è avvalsa della collaborazione di Darya Korneeva. 

In occasione degli imminenti concerti a supporto dell’uscita del disco i Sadist saranno invece accompagnati dal percussionista Jean N’Diaye, presente come special guest anche su disco. 

Presto ulteriori aggiornamenti su www.scarletrecords.it.

Davide Truzzi
Boss
Classe 1985, originario della provincia di Mantova. Lavora come programmatore software e coltiva fin dall’adolescenza i più svariati interessi artistici e culturali. È appassionato di fotografia e di tiro a segno, oltre che di musica metal e letteratura. Ha fondato IronFolks nel 2011 e collabora con il magazine MedeaOnLine dal 2014. Come scrittore, ha partecipato a due raccolte di racconti e ha pubblicato il suo primo romanzo nel 2012 (“In nomine Patris”, Linee Infinite Edizioni). Ha un suo Blog in cui pubblica alcuni racconti e articoli su letteratura e cinema Gotico: tutte cose che interessano solo a lui.