1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Con questo messaggio Sergio Colleoni annuncia al "popolo del Fosch Fest" che l'edizione 2014 è saltata, ponendo anche qualche dubbio sulla possibilità di rivedere il festival in futuro.

La notizia era nell'aria da qualche mese, ma solo oggi è arrivata la conferma ufficiale.
Per la prima volta dopo cinque edizioni consecutive, quest'anno dovremo fare a meno di uno dei più bei festival openair italiani, in grado di portare migliaia di persone sotto il Sole di Bagnatica, anche dall'estero.
Non resta che sperare nel prossimo anno.

"ciao a tutti, so che avrei dovuto comunicarlo prima ,ma volevo vedere se c'era la possibilità di salvare il festival, ma ahimè non è successo, l'edizione del Fosch Fest 2014 non si farà.
purtroppo il lavoro e gli avvenimenti dell'ultima ora non mi lasciano altra scelta: devo abbandonare l'organizzazione del festival per questione di tempo.
posso garantire che non ci sono problemi di soldi o quant'altro ma il problema è che non c'è nessuno che nell'associazione voglia prendersi questa grossa responsabilità visto il periodo cupo... ringrazio tutti quelli che mi hanno sopportato in tutti questi anni ringrazio i ragazzi dell'organizzazione Roberto Freri Pezzotta Cristian Matteo Crivelli
Chicca Pg D'Andreamatteo Elena Pavoni il Davide Cicalese Daniele Dansh Bianchi Edo Sala Roby Folk ol locadel e il Maurizio Folk i Folkstone il buon Marchesi Lore Nzo
tutti ma proprio tutti i membri dello Staff stoff i ragazzi del Associazion Bdk tutti i fotografi Silvia Belloni Paolo Rossi Radici il sindaco di Bagnatica per l'immane pazienza e le associazioni di bagnatica per il supporto ringrazio Elia Faustini per i mille consigli e anche il Gianni Masia………
non voglio lasciarvi con un'addio ma preferisco lasciarvi con un arrivederci non si sa mai...
il gruppo cmq resterà aperto per dare a tutti la possibilità di pubblicare le date e gli eventi e come vetrina per gruppi nuovi e non
se nei ringraziamenti ho scordato qualcuno lo ringrazio siete in tanti e adesso come adesso mi viene difficile ricordarvi
un forte abbraccio un saluto di cuore
Colleoni Sergio Vittorio"

Davide Truzzi
Boss
Classe 1985, originario della provincia di Mantova. Lavora come programmatore software e coltiva fin dall’adolescenza i più svariati interessi artistici e culturali. È appassionato di fotografia e di tiro a segno, oltre che di musica metal e letteratura. Ha fondato IronFolks nel 2011 e collabora con il magazine MedeaOnLine dal 2014. Come scrittore, ha partecipato a due raccolte di racconti e ha pubblicato il suo primo romanzo nel 2012 (“In nomine Patris”, Linee Infinite Edizioni). Ha un suo Blog in cui pubblica alcuni racconti e articoli su letteratura e cinema Gotico: tutte cose che interessano solo a lui.