I Death SS, headliners dell'appena conclusosi MetalItalia Festival, hanno chiuso il fantastico concerto del quarantennale con un annuncio apparso sul megaschermo accolto da una bordata di applausi.

Read more ...

Vorresti presentarti agli eventi con un rombante V8 americano?

Ti piacerebbe firmare autografi e subire le avances di decine di Groupie?

Che ne diresti di migliaia di euro in endorsement Nikon, Yamaha e Mulino Bianco?

Read more ...

Un pretesto per parlare dei festival nel Sud Italia, considerazioni e speranze

Sebbene la Basilicata sia a pari merito con l'Abruzzo (ma sempre dietro al Molise) per la marginalità nell'elenco delle regioni italiane da conoscere a memoria e sia noto che l'Italia per buona parte dei gruppi internazionali si fermi alla latitudine di Roma, è giusto, anzi, necessario ricordare che il metal è attivo anche sotto il Sacro Meridiano Padano e (r)esiste nonostante la trap italiana, Sfera Ebbasta e la Dark Polo Gang.

Read more ...

Riceviamo e pubblichiamo:

Gli epic metallers finlandesi WINTERSUN pubblicheranno l’attesissimo terzo album “The Forest Seasons” il 21 luglio su Nuclear Blast. Lo stesso giorno arriverà nei negozi anche il disco dal vivo “Wintersun live @ Tuska Festival 2013” in vinile.

Read more ...

ETICHETTA: Nuclear Blast

CITTÀ: Ipswich (Gran Bretagna)

GENERE: Symphonic Death Metal

LINE UP:

  • Dani Filth (voce)
  • Richard Shaw (chitarra)
  • Ashok (chitarra)
  • Daniel Firth (basso)
  • Lindsay Schoolcraft (tastiere)
  • Martin Škaroupa (batteria)

Cosa ci aspettiamo dai Cradle Of Filth? O - meglio - cosa cerchiamo quando ci avviciniamo a un disco dei Cradle Of Filth? Tecnica immensa, partiture complesse, lunghe storie narrate dalla multiforme voce di Dani, velocità folli, inserti sinfonici, passaggi epici, atmosfere decadenti e la giusta dose di più o meno velata morbosità, magari meno esplicita che nelle copertine di Cruelty And The Beast o V Empire ma che a distanza di vent'anni da quei fondamentali album deve comunque essere presente.

Read more ...

ETICHETTA: Autoprodotto
CITTÀ: Modena
GENERE: Folk Metal
LINEUP:

  • Mattia Barbieri (banjo)
  • Alberto Malferrari (basso)
  • Gabriele Sarti (tastiera)
  • Federico Di Cera (chitarra e scream)
  • Marcello Andreotti (chitarra e voce)
  • Federico Malacarne (batteria)

A quasi quattro anni dall’EP Spill this Album, i modenesi Folk Metal Jacket si ripresentano sulle scene con Eulogy for the Gentle Fools, un lungo e intenso concept di 15 tracce.

I Folk Metal Jacket nascono (nomen omen) nell’ambito di una vero e proprio “tsunami folk metal” che travolge la penisola: questo genere prima assolutamente di nicchia diventa all’improvviso un “fenomeno di massa” nell’underground. Nascono band dedite al genere un po’ ovunque, gli eventi sono tra i più frequentati, spuntano bellissimi festival a tema e naturalmente le band che per prime avevano cantato di vichinghi, scorribande e notti alcoliche raccolgono consensi in crescita esponenziale. Come tutte le tendenze, anche il ciclo del folk metal entra in fase calante: nel giro di qualche anno tante band cessano l’attività, altre si ridimensionano, alcuni festival chiudono i battenti o cambiano pelle. Nel frattempo, i Folk Metal Jacket continuano a seguire un percorso autonomo, e una nuova release a distanza di così tanto tempo desta inevitabilmente una buona dose di curiosità.

Avranno mantenuto il disco nel filone folk-metal danzereccio e birraiolo a cui ci avevano abituato con Spill this album, oppure il lungo processo compositivo avrà portato novità importanti nel sound?

Read more ...

ETICHETTA: Oak Island (LP), Taxi Driver (CD)

CITTÀ: Brescia/Bergamo

GENERE: Stoner/Doom

LINE UP:

  • Andrea Van Cleef (voce, chitarra, synth)
  • Giorgio Bonacorsi (basso)
  • Massimiliano Boventi (batteria)

L’ascolto del nuovo lavoro del trio lombardo dà origine a un interrogativo legato alla sua collocazione all’interno del panorama rock: stoner o space?

Read more ...

ETICHETTA: Nuclear Blast Entertainment

CITTÀ: Finlandia

GENERE: Melodic Death Metal

LINE UP:

  • Jari Mäenpää (voce, tastiere, chitarra)
  • Kai Hahto (batteria)
  • Teemu Mäntysaari (chitarra, voce)
  • Jukka Koskinen (basso, voce)

Entriamo a gamba tesa: definire The Forest Season un EP non rende l’idea del tipo di progetto. Le canzoni sono tutte ampiamente sopra i dieci minuti di durata, e sembra quasi sia stata fatta la scelta di prendere abbastanza materiale da poter costruire un album e suddividerlo in quattro canzoni invece che in una dozzina di tracce. Si crea un percorso sonoro estremamente deliberato, un lavoro che muta attraverso fasi diverse, sfruttando sonorità spesso opposte tra loro e spaziando ampiamente in tutto quel filone che parte dal dark ambient e arriva al black metal più scatenato... ma cerchiamo di raccogliere meglio le idee.

Read more ...

Nell’ormai lontano 1992 i negozi di dischi più attenti alle novità misero a disposizione dei loro clienti uno dei pochi album in grado di lasciare realmente un segno indelebile nella storia della musica. Si trattava di Blues For The Red Sun, terzo album di una sconosciuta formazione californiana chiamata Kyuss e atto di nascita ufficiale del genere che verrà poi chiamato Stoner Rock. In 25 anni lo stoner ha dimostrato di potersi evolvere anche al di fuori delle canoniche coordinate stilistiche e sonore - muovendosi sia in direzione delle primordiali strutture a suo tempo create dai Black Sabbath, sia verso dinamiche maggiormente orientate alla psichedelia - superando nel contempo anche eventuali limiti geografici, visto che praticamente in ogni parte del mondo sono nate band di grande valore. E, una volta tanto, anche l'Italia non se la cava male, grazie a una scena composta da etichette piccole ma agguerrite e da gruppi dalle grandi potenzialità, come ad esempio gli Humulus, trio lombardo nato nel 2009 e arrivato al terzo lavoro in studio (dopo l'omonimo esordio e l'EP Electric Walrus, rispettivamente datati 2012 e 2015), un album intitolato Reverently Heading Into Nowhere (o R.H.I.NO.), pubblicato lo scorso marzo e qui presentatoci da Andrea Van Cleef (voce, chitarra, synth) e Giorgio Bonacorsi (basso), che insieme a Massimiliano Boventi (batteria) compongono una delle formazioni più promettenti del panorama stoner continentale.

Read more ...

Negli ultimi anni, più volte mi sono trovato a parlare con musicisti e addetti ai lavori dell’eccesso di offerta musicale dovuto all’esplosione di Internet. YouTube, Bandcamp, SpotifyiTunes e un’infinità di siti e piattaforme hanno permesso a chiunque di mostrare al mondo la propria musica, causando però una paradossale saturazione che rende sempre più difficile individuare gli artisti realmente validi. Come dico abitualmente, per trovare qualcosa di buono bisogna inciamparci. Ma quando capita, la soddisfazione è davvero tanta.

Read more ...

L’edizione 2016 del Fosch Fest, per la settima volta organizzata in quel di Bagnatica (BG), ha offerto nei tre giorni di durata un bill di livello stellare, con alcuni dei gruppi che hanno fatto la storia dell'heavy metal (Anthrax, Sacred Reich, At The Gates, Destruction), altri che la faranno (Skàlmöld, Fleshgod Apocalypse e… Enslaved!) e un contorno di band emergenti che hanno potuto esibirsi su un palco importante e di fronte a un pubblico numeroso e competente.

Read more ...

A qualche mese dalla loro ultimo concerto sul nostro territorio (precisamente nella prima serata della rinnovata versione di Strigarium, lo scorso 6 maggio), i MaterDea tornano a far parlare di sé con un nuovo disco, dai contenuti davvero interessanti e realizzato dopo un significativo avvicendamento della line-up.

Per avere notizie più precise attorno a tutte queste novità ho così contattato telefonicamente Marco Strega e Simon Papa, fondatori della band torinese.

Read more ...

To Have The Festival You Need The People

Il bello di essere nati al di là della Barriera1 è non avere bisogno del freddo per sentire che l'Inverno sta arrivando: ci basta mettere Midnattens Widunder  e aspettare gli Estranei.
In quella fascia della Pianura Padana compresa tra l'Insubria e i confini delle Orobie, per anni si sono svolti i maggiori festival Folk Metal al di sopra del Po: il Fosch Fest, il Malpaga Folk, l'Insubria Festival e le varie feste di stampo celtico come Beltane e Strigarium, che volentieri ospitano artisti appartenenti alla scena. L'amore di questa particolare zona per il Folk Metal è provato dalla sua capillarità all'interno di manifestazioni non dedicate, come il Metal For Emergency, che nel corso degli anni non ha mai nascosto la propria simpatia per il genere: Vallorch, Holy Shire, Mägo de Oz... per citarne alcuni.
Quest'anno il MFE ha traslocato al Filagosto Festival, uno dei migliori festival musicali della bergamasca, in uno spazio adeguato all'affluenza che la location di Cenate Sotto non riusciva più a sostenere. I risultati parlano: la partecipazione, secondo gli organizzatori, è stata stimata tra le 5 e le 7mila persone - si mormora anche di cifre più grandi, per sicurezza ci fermiamo qui - ben oltre le previsioni, dando un segnale estremamente positivo per la scena metal del Nord Italia, che sempre più soffre la presenza di festival bene organizzati.

Read more ...

Nell'estate lombarda orfana dell'ormai tradizionale Fosch Fest, ritorna il Malpaga Folk & Metal Fest che compie cinque anni! La rassegna organizzata dal Gruppo Giovani della frazione di Cavernago (BG) con la collaborazione di Richard Milella inizia lasciando il consueto e ampio spazio a band del circuito underground italiano che stavolta sono gli Hercunia, i Calico Jack e gli Ephyra. E in testa al bill del primo giorno appare a sorpresa il primo vero nome internazionale di assoluto rilievo nell'intera storia della kermesse: si tratta dei Týr!

Read more ...

E così il Colony Open Air è destinato a restare nella memoria degli appassionati come il festival più osteggiato e sventurato degli ultimi dieci anni di storia di Heavy Metal in Italia.

L’ufficializzazione di monicker internazionali di livello assoluto al pari di Kreator, Death Angel, Marduk e Carcass ci ha fatto sperare nell’evento underground di punta dell’estate lombarda nell’assenza dell’ormai tradizionale Fosch Fest. Tuttavia, la piena riuscita del festival è stata ostacolata da un momento di pura psicosi “anti-metallaro” delle autorità bresciane che costringono Roberto Rosa prima a cambiare la location per ben due volte e poi a convertire il festival da un open air a una classica kermesse indoor. E non finisce qui. Nel giro di qualche ora dall’inizio, viene emanato il divieto di introdurre alcolici nel tendone del Palabrescia e vengono dispiegati i cani antidroga che arrivano a piantonare perfino i camerini degli artisti. A rincarare il carico di stress posto sull’organizzazione sono state le precedenti defezioni di alcune band tra cui gli headliner di domenica, i Morbid Angel, che sono stati degnamente e prontamente sostituiti con i Carcass. Un gruppo di fan polemici l’ha però presa male e ha richiesto il rimborso del biglietto aggravando così il passivo del festival. Ora però concentriamoci sulla musica.

Read more ...

Veruno, 2Days Prog+1  2/9/2016: Una cronistoria che è una scusa per parlare di gerontofilia

Nel 1969, mia madre guardava Doppia Coppia con Lelio Luttazzi ed Alighiero Noschese, aveva nove anni e aveva il 12'' di Volevo un Gatto Nero dello Zecchino d'Oro.
Nel 1969, mio padre di anni ne aveva un po' di più e probabilmente si divideva tra Donizetti e l'Equipe 84 alla radio.
Nel 1969, Mick Box aveva diciotto anni, come buona parte dei suoi coetanei suonava, si drogava o faceva entrambe le cose con risultati apprezzabili; con molta probabilità ascoltava Kinks e Troggs: con qualche amico e delle buone idee fondava l'embrione degli Uriah Heep (che si pronuncia così).

Read more ...

Isola Rock, Day 2

Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2

Latest Events

Isola Rock, Day 2

Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2 Isola Rock, Day 2

Isola Rock 2017, Day 1

Isola Rock 2017, Day 1 Isola Rock 2017, Day 1 Isola Rock 2017, Day 1 Isola Rock 2017, Day 1 Isola Rock 2017, Day 1 Isola Rock 2017, Day 1

Metal for Emergency 2017

Metal for Emergency 2017 Metal for Emergency 2017 Metal for Emergency 2017 Metal for Emergency 2017 Metal for Emergency 2017 Metal for Emergency 2017

Tyr @ Malpaga Folk Fest 2017

Tyr @ Malpaga Folk Fest 2017 Tyr @ Malpaga Folk Fest 2017 Tyr @ Malpaga Folk Fest 2017 Tyr @ Malpaga Folk Fest 2017 Tyr @ Malpaga Folk Fest 2017 Tyr @ Malpaga Folk Fest 2017

Batushka @ Circolo Colony BS

Batushka @ Circolo Colony BS Batushka @ Circolo Colony BS Batushka @ Circolo Colony BS Batushka @ Circolo Colony BS Batushka @ Circolo Colony BS Batushka @ Circolo Colony BS